Progetto di ricerca condotto dal Centro per il Family Business Management della Libera Università di Bolzano promosso da CNA-SHV e CNA Pensionati

Negli ultimi 30 anni in Italia si è registrato un notevole invecchiamento della popolazione, tanto che nel 2017 il 23% degli italiani ha più di 65 anni (13,69 milioni). Si stima che il trend sia crescente e porterà questo numero a 17,59 milioni di ultra sessantacinquenni (31% della popolazione) entro il 2035. Inoltre, solo dal 2015 al 2016 si è registrato un calo della natalità del 2,4%, con un numero medio di figli per donna nel 2016 pari a 1,34. Questi fenomeni demografici stanno comportando delle notevoli ripercussioni anche sui passaggi generazionali all’interno delle organizzazioni, in particolare nella leadership delle imprese familiari italiane.

In Europa il 45% dei leader delle imprese familiari ha più di sessant’anni e si troverà nei prossimi anni a dover affrontare il cambio generazionale. La ricerca nell’ambito delle imprese familiari evidenzia che solamente il 12% di queste imprese sopravvive oltre la seconda generazione e solo il 4% supera il terzo passaggio generazionale. Uno dei motivi alla base di questi risultati è la mancanza di pianificazione della successione. Altri aspetti critici sono, ad esempio, la difficoltà nel comunicare correttamente il processo di trasferimento di potere e il desiderio da parte dell’attuale leader di creare un clone di se stesso.

Il progetto PASSA (Pensionati Attivi e Strumenti di Successione delle imprese Artigiane) lanciato dal Centro per il Family Business Management della Libera Università di Bolzano e promosso da CNA-SHV e CNA Pensionati, si è posto l’obiettivo di effettuare la prima indagine in Italia sul passaggio generazionale delle imprese artigiane, monitorando il fenomeno della successione di leadership in azienda e dei pensionati attivi nelle aziende altoatesine.

Nel corso dell’evento conclusivoLa Successione delle Imprese Familiari Artigiane tra Passato, Presente e Futuro” che si terrà il 24 settembre presso il NOI Techpark saranno presentati i risultati raccolti relativi alle dinamiche e ai problemi dei passaggi generazionali e saranno proposte delle best practice per supportare le imprese artigiane nelle transizioni generazionali. A seguire, esperti del settore, membri delle imprese artigiane coinvolte nell’indagine e rappresentanti delle istituzioni interverranno in una tavola rotonda per dibattere sul tema e presentare la propria esperienza.